Incordatura racchetta tennis: ecco cosa devi sapere.

Le corde della racchetta da tennis, sono da sempre uno degli argomenti principe da chi pratica questo sport, sia a livello amatoriale che dai più famosi protagonisti del tour professionistico mondiale. Quando si deve scegliere che tipo di corda utilizzare, nascono mille teorie, legate alle varie esperienze sul campo, piuttosto che alla pura efficacia delle azioni di marketing proposte dalle case produttrici. Incordatura Racchetta Tennis: come si deve fare allora a fare la giusta scelta?

incordatura racchetta tennis

Il consiglio che si può dare è quello di valutare diversi aspetti tecnici, per poi effettuare delle prove sul campo che man mano sapranno indicare la giusta strada da intraprendere.

Incordatura racchetta tennis: materiali.

I materiali a disposizione oggigiorno con cui vengono create le varie corde vanno dal budello naturale, quello sintetico, il poliestere, fino ad arrivare a materiali più resistenti come il kevlar.

Il budello naturale, come è noto ai più esperti e appassionati tennisti, è la tipologia di corda che permette di avere il massimo controllo e di “sentire” la palla in ogni condizione di gioco. Lo svantaggio di queste corde è il fattore economico dato il loro costo e la loro breve vita.

Corde in Budello

Il Poliestere fa si che la nostra accordatura duri nel tempo, ma tutto questo va a discapito della qualità in ambito di reattività, anche se si riesce un pochino ad ovviare al problema, con un sistema misto con il budello naturale.

Corde in Poliestere

Infine troviamo il kevlar che, come abbiamo detto precedentemente ha il vantaggio di durare parecchio, quindi adatte ad un’utenza più amatoriale. Inoltre, dato che questo tipo di materiale attutisce molto le vibrazioni rilasciate durante il colpo dal piatto corde, è consigliato a chi ha frequenti problemi di tendiniti al braccio.

Incordatura racchetta tennis: tensione.

Parliamo ora della tensione. Questa deve essere scelta in base alla potenza desiderata durante la fase di gioco. Se preferite una maggiore potenza, allora la tensione deve essere bassa, mentre al contrario, si avrà un controllo maggiore. Questa scelta di solito è basata sul proprio stile di gioco, sia questo da fondo o da “Serve and Volley” alla Edberg.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply